Viator Musicae_2021, Festival itinerante lungo le vie del Benaco: giorno 7 (da Castelletto di Brenzone a Torri del Benaco)


Si dice che tutte le cose belle prima o poi finiscano.

Si dice anche che le cose belle abbiano il passo lento.

Sicuramente le belle esperienze aprono una strada, che non ha porta che si possa chiudere. Ci aprono all’amicizia, all’entusiasmo, una carica di energia da mettere nel nostro caminetto interiore. Per scaldare prima di tutto noi stessi, da dentro, e poi chi, con noi, per caso e mai per caso, entra in sintonia stretta.

Una pioggia sottile accompagna i primi passi di oggi, ma noi siamo fatte di sorrisi e di colori.

Saliamo oltre Castelletto di Brenzone e percorriamo a tratti il Sentiero del Pellegrino e il sentiero 41 che ci conducono dapprima sul ponte Tibetano (che coraggiosamente attraversiamo, nonostante le temute vertigini) e a seguire verso Crero e i suoi graffiti.

porto di Brenzone
segnaletica del Percorso del Pellegrino
ponte Tibetano
pietraia
Chiesa di San Siro, sec. XVIII
panorama lungo il Sentiero 41
segnaletica per i graffiti
graffiti di Crero

Le pause ristoratrici si moltiplicano, quasi a non voler arrivare alla fine del nostro viaggio.

Torri del Benaco ci sorride da laggiù.

panorama lungo il Percorso del Pellegrino

Ci raggiunge anche Giovanna Coco che, dopo il pranzo in riva al lago, traghetta con noi verso Maderno. Dall’imbarcadero raggiungiamo a piedi le Cartiere di Toscolano, da dove iniziò il nostro meraviglioso trekking. Il cerchio si chiude in bellezza.

pranzo a Torri del Benaco

Così come Dante, che è stato il fil rouge di questo Festival Itinerante de #leviedelbenaco, anche noi attraversiamo: spazio, tempo, memorie. “Dante: l’esilio, il viaggio, la ricerca”. Ora tocca a noi, le “pioniere” di questa prima edizione tanto fortemente voluta dall’associazione Le Vie del Benaco e magistralmente condotta da Elisa Girolando con Elisa – Guida Ambientale Escursionistica, Barbara Turra La Babi, Giovanna Coco e Loredana Francinelli (autrici della preziosa guida “A piedi per i santuari del Lago di Garda”), il direttore artistico M°Gaetano Simone, Daria di Viola Viaggi.

Un grazie alle mie splendide compagne di cammino: Laura, Flora e Mariella.

E a tutti gli artisti che in queste serate si sono esibiti, regalandoci veri e propri diamanti.

A tutti loro, il mio grazie di cuore. 

Giovanna, Elisa e le “pioniere” Laura, Alice, Flora, Mariella

http://www.leviedelbenaco.it

https://facebook.com/girolandoconelisa


#leviedelbenaco 

#viatormusicae 

#girolandoconelisa

I commenti sono chiusi.

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: