“Mamma, raccontami una storia…”

Oggi, 20 novembre, ricorre la Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Una storia di passi fatti, dal 1989 con l’adozione della Convenzione ONU sui diritti del bambino, e di passi – ancora tanti – da fare.

“Mamma, raccontami una storia” è la vocina che illumina la giornata di oggi; una storia in cui sono madre e ancora e sempre figlia. Una storia delicata. Pur sempre una storia di passi. A volte faticosi e sofferti, ma sempre coraggiosi e pieni di amore.

“Quando le tue gambe sono stanche, cammina con il cuore”.

Paulo Coelho

IL CARDO E LA BAMBINA

“Nel giardino dei bimbi silenziosi, laggiù dietro la fontana, viveva un cardo solitario. Le giornate scorrevano lente, a guardia dell’aiuola che tanto tempo prima era stata assegnata ai cardi anziani della sua famiglia.

Amava gli inverni freddi e le gelate notturne, capaci di ammorbidire il suo cuore legnoso.

E ad ogni primavera, pian piano, da quello scrigno rotondo e spinoso, faceva capolino con il suo ciuffo color porpora.

Le foglie spinose tenevano lontano gli insetti del prato e gli animali del giardino, ma quella bambina curiosa…lei no!

Non aveva timore.

A lei piaceva girare attorno a quella palla spinosa e aspettare la magia di vederla esplodere nel suo piumaggio soffice.

Allora allungava la manina e accarezzava quel fiore senza corazza, bellissimo.

Bellissimo e leggero. Come lei.” ❤

Alice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: