Via Flavia_tappa 4: da Monfalcone a Fossalon di Grado

Lasciamo il B&B Corto Maltese di Monfalcone che ci ha accolte, uniche ospiti, per la notte e ci incamminiamo lungo il trafficato Viale Cosulich, attraversiamo il ponte sul Canale Valentinis, imbocchiamo il Viale dei Cipressi, confondendoci con gli studenti che zaino in spalla entrano a scuola, e, alla nostra sinistra troviamo la Chiesa della Beata Vergine Marcelliana, punto di ritrovo con Cristina e Vivi, nostre compagne di cammino lungo il tratto odierno della Via Flavia.

Timbro sulla Credenziale e siamo pronte a metterci in cammino, seguendo le frecce gialle e i piacevoli racconti delle nostre “guide”.

Ci avviciniamo al mare e il paesaggio ancora una volta cambia: i boschi dei giorni scorsi e le pietre del Carso triestino lasciano ora spazio ai canneti, ai pini marittimi, alla laguna. L’elemento acqua (acqua marina, e, ad un certo punto, anche acqua potabile che verrà, ahimè, a mancare…) diventa predominante, insieme al sole che ci accompagnerà per tutto il giorno.

La strada bianca che corre lungo Marina Julia è di una bellezza che toglie il fiato e infonde un gran senso di quiete.

E poi il silenzio…è un regalo di cui si impara a riappropriarsi durante i cammini.

Qui bisognerebbe sedersi e perdersi.

“Qualunque cosa tu stia cercando, ti auguro di trovarla. O che lei trovi te.” (G. Faletti)
IMG-20180424-WA0011.jpg
     foto di Cristina Paternoster

Una sosta al Surf Bar, ultimo luogo di ristoro utile lungo la tappa di oggi, e si riparte.

Attraversiamo la località Alberoni e la Riserva Naturalistica di Isola della Cona, fino a raggiungere il fiume Isonzo.

Ponte sull’Isonzo
fiume Isonzo

Oltrepassato il ponte sull’Isonzo, ci dirigiamo verso il ponte sull’Isonzato, facendo un percorso a cerchio per evitare la strada provinciale. Il paesaggio cambia ancora.

Isonzato

Qui ci salutiamo con le nostre amiche di cammino e proseguiamo in solitaria lungo gli ultimi km: asfalto, caldo, riserve di acqua terminate. Suoniamo ad una casa lungo la strada di campagna e una signora ci offre una bottiglia d’acqua fresca. Ci sembra di rinascere!

Fossalon non è lontano; un ultimo sforzo. Il B&B da Cristina ci aspetta!

B&B da Cristina – Fossalon di Grado

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: