Quando le partenze hanno il sapore di un ritorno: prologo al Cammino Portoghese 

Mi succede sempre, quando viaggio verso il Portogallo, di sentire quella leggera malinconia tipica di ogni partenza, ma mista all’emozione di “tornare a casa”.

Il Portogallo ha saputo regalarmi, fin dal nostro primo incontro anni fa, quel senso di “casa”. Chissà perché…
Sarà la sua luce, che ha il calore di un abbraccio.
Sarà il popolo portoghese, a cui bisogna riconoscere una disponibilità all’accoglienza che nemmeno nel nostro profondo sud si trova; un’accoglienza garbata, mai rumorosa, un’educazione che purtroppo nel mio piccolo mondo cittadino non trovo più.
Saranno i profumi di cibi che chiamano mare e terra, sapori che hanno ancora sapore, colori che sembrano presi direttamente dal tubetto dell’acrilico più saturo.
Sarà…sarà…

Oggi parto per un nuovo cammino, attraverso il Portogallo del Nord prima, e la Galizia poi, da Porto fino a Santiago de Compostela : 260 km a piedi, da sola.

20170602_060707

Una piccola punta di tristezza negli occhi, perché questo viaggio era nato come condivisione e momento di crescita con il mio piccolo (ormai grande) Principe, e invece per “destino” è imploso da due a uno.

Ma tant’è. Il cammino ha sempre il suo perché, mai svelato prima, ma durante.
Un passo dopo l’altro.
Devagarinho.

Una risposta a "Quando le partenze hanno il sapore di un ritorno: prologo al Cammino Portoghese "

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: